Le nuove agevolazioni fiscali sull’acquisto della prima casa

Con il Decreto Sostegni bis, il Governo ha introdotto delle agevolazioni fiscali sull’acquisto della prima casa per i giovani che intendono acquistare. Adesso per loro raggiungere questo traguardo diventerà un po’ più facile. Prima dell’emanazione del decreto ministeriale, l’acquisto di un’abitazione restava infatti limitato a quelle persone che potevano contare su un contratto a tempo determinato.

Oggi, invece, le cose stanno cambiando. Il nuovo decreto prevede infatti che i giovani sotto ai 36 anni, con un valore ISEE fino a 40.000 euro, possano approfittare di una garanzia sul mutuo dell’80% della quota capitale. Percentuale che in precedenza si fermava al 50%.

le nuove agevolazioni fiscali

Il finanziamento non può però superare la soglia dei 250 mila euro. Oltre a queste misure, è stata anche prevista la cancellazione delle imposte di registro, ipotecarie e catastali.

Non tutti gli immobili sono però coperti dal decreto: sono infatti escluse le categorie di immobili i A1 (abitazioni signorili), A8 (ville) e A9 (castelli, palazzi). Inoltre, Le agevolazioni fiscali sull’acquisto della prima casa devono andare a coprire le spese per la sola abitazione ad suo principale.

Se anche tu sei un giovane sotto i 26 anni e stai cercando casa, rivolgiti alla nostra agenzia. Noi di Tecnohome sapremo consigliarti sugli immobili più adatti alle tue necessità e ci occuperemo di tutto ciò che concerne le pratiche burocratiche.